AGGIORNAMENTO DEL 18/05/2020

Da oggi è operativo lo sportello del Credito Sportivo per la richiesta dei Mutui Light Liquidità per Asd e Ssd.

Le informazioni saranno oggetto di aggiornamento a seguito di alcune criticità riscontrate.

La scheda sintetica del Mutuo:

 

Beneficiari  

Associazioni Sportive Dilettantistiche e Società Sportive Dilettantistiche iscritte al registro CONI o alla Sezione parallela CIP, regolarmente affiliate da almeno 1 anno*, alle Federazioni Sportive Nazionali, alle Discipline Sportive Associate, agli Enti di Promozione Sportiva, alle Federazioni Sportive Paralimpiche e alle Sezioni Paralimpiche delle Federazioni Sportive Nazionali. * La norma all'art. 14  del DL n. 23 del 8 aprile 2020, cita testualmente:

 

Il Fondo di cui  all'articolo  90,  comma  12,  della  legge  27
dicembre 2002, n. 289, puo' prestare garanzia, fino  al  31  dicembre
2020, sui finanziamenti erogati dall'Istituto per il Credito Sportivo
o da altro istituto bancario per  le  esigenze  di  liquidita'  delle
Federazioni Sportive Nazionali, delle Discipline Sportive  Associate,
degli  Enti  di  Promozione  Sportiva,  delle  associazioni  e  delle
societa'  sportive  dilettantistiche  iscritte  al  registro  di  cui
all'articolo 5, comma 2, lettera c), del d.lgs.  23  luglio  1999  n.
242. 

 

A nostro parere, risulta, dalla norma, sufficiente l'iscrizione a Registro CONI. 

 Ammettendo, per buona prassi, che si voglia avere la certezza di attività da almeno un anno, rimane comunque valida l'attestazione del c.d. Registro CONI, unico documento che certifichi la validità di iscrizione.

Abbiamo avuto riscontri telefonici positivi da parte del Credito Sportivo, per accettare anche le realtà affiliate da meno di un anno all'organismo sportivo, ma in regola con l'iscrizione al CONI.  Attendiamo, comunque, risposta ufficiale, via mail.

 

Attività finanziata

Finanziamento liquidità per far fronte a esigenze straordinarie dovute alla crisi COVID-19.

Importo finanziabile

L’importo finanziabile è da un minimo di 3 mila a un massimo di 25 mila euro e comunque in misura non superiore al 25% dell’ammontare dei ricavi risultanti dal bilancio o rendiconto relativo all’esercizio 2019, ovvero, in mancanza dell’ultimo bilancio regolarmente approvato relativo all’esercizio 2018.

Forma tecnica

Mutuo chirografario, non è prevista garanzia ipotecaria.  Non abbiamo certezza, se ai fini della pratica, possano chiedere una 

 

Durata

 

La durata del finanziamento è di 6 anni. (2 anni di preammortamento con unica rata posticipata e 4 anni di ammortamento)

 

Tasso di interesse

Tasso fisso 1,12%.

TAEG: 1,19% annuo calcolato su € 25.000 a 6 anni (2 anni di preammortamento con unica rata posticipata dei soli interessi di preammortamento, contestualmente rimborsati e 4 anni di ammortamento con rate mensili alla francese tasso 1,12% nominale annuo). Essendo il tasso di 1,12% (TAN) completamente abbattuto dal Fondo Contributi negli interessi,per una durata di 2 anni di preammortamento e 4 di ammortamento, resta a carico del cliente la sola imposta sostitutiva.

Es. su 25.000 la rata sarà di € 520 (48 rate).

 

Contributo in conto interesse

 

Abbattimento totale degli interessi da parte del Fondo Contributi Interessi gestito dall’Istituto (ex art. 5 Legge 24/12/1957, n. 1295) comparto liquidità (art 14 c.1 D.L. 8/4/2020 n.23).

 

Rimborso

 

Il rimborso del finanziamento viene effettuato con rate mensili, pagamento della prima rata dopo 24 mesi.

 

Spese istruttoria

 

Nessuna spesa di istruttoria

Imposta sostitutiva  

0,25% sull’importo del finanziamento, trattenuta al momento dell’erogazione del finanziamento 

 

Estinzione anticipata

 

In caso di estinzione anticipata del finanziamento, possibile solo dopo 18 mesi, il compenso omnicomprensivo a titolo di indennizzo è calcolato nella misura del 1% sul capitale mutuato da rimborsare.

Esempio: su 10.000 euro di capitale da rimborsare anticipatamente, l’importo da aggiungere alla somma da estinguere è di euro 100 (10.000 x 0,01).

 

Garanzie richieste

 

Garanzia rilasciata dal Fondo di Garanzia per l’Impiantistica Sportiva ex lege 289/2002 comparto liquidità (art 14 c.1 D.L. 8/4/2020 n.23).

 

Presidio particolare

 

Si richiedono i requisiti soggettivi, l’andamentale regolare, i censimenti anagrafici e tutti i requisiti richiesti dal Fondo di Garanzia per l’Impiantistica Sportiva ex lege 289/2002. Si richiede anche l’autocertificazione da parte del legale rappresentante dell’associazione o della società sportiva della richiesta di liquidità per far fronte ad esigenze dovute all’emergenza COVID-19 e la lettera di attestazione da parte della FSN, DSA o EPS di riferimento che l’asd o ssd è iscritta da almeno 1 anno ed è in regola con i pagamenti degli impegni associativi. (questo requisito in fase di verifica)

 

Servizi aggiuntivi

 

L’ICS mette a disposizione il proprio personale per informazioni, assistenza e consulenza.

 

Elenco documentazione ASD (reperibile QUI)

• Documento d’identità del legale rappresentante (preferibilmente patente o passaporto) e tessera sanitaria (fronte-retro), in corso di validità;

• Atto costitutivo e Statuto vigente della ASD;

• Certificato di iscrizione nel Registro delle Persone giuridiche in data non superiore a tre mesi (solo per le ASD con personalità giuridica);

• Autocertificazione/Dichiarazione Sostitutiva atto di Notorietà del Rappresentante Legale (All.3) attestante la conformità dello Statuto a quello inserito nel Registro Nazionale delle ASD tenuto dal CONI, l’indicazione dell’organo che ha i poteri di amministrazione della ASD, l’indicazione delle persone che compongono tale organo, l’indicazione dell’indirizzo di posta elettronica con l’attestazione della sua identità con quello fornito al Registro CONI, (come da modello scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto) (solo per le Associazioni senza personalità giuridica);

• Verbale della deliberazione adottata dall’organo che ha i poteri di contrarre il finanziamento (consiglio direttivo, consiglio di amministrazione, assemblea dei soci, ecc.) che autorizza la presentazione della domanda di mutuo e conferisce i poteri di perfezionarlo al Legale rappresentante (come da modello scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto). Se l’ASD utilizza libri sociali vidimati tale deliberazione deve essere riportata sul relativo libro, avendo cura di trasmettere, oltre al testo della delibera, anche copia dell’ultima pagina contente la vidimazione notarile;

• Ultimo rendiconto approvato, completo di tutti gli allegati (se riferito all’esercizio 2018 sarà necessario integrare la documentazione fornendo altresì la bozza di rendiconto 2019, con approvazione del consiglio direttivo della ASD);

• Lettera di attestazione della Federazione Sportiva Nazionale, Disciplina Associata, o Ente Nazionale di Promozione Sportiva cui l’ASD è affiliata (come da modello scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto);

• Certificato di iscrizione al Registro Nazionale delle ASD tenuto dal CONI;

• Estratto conto bancario dell’ASD riferito all’ultimo trimestre 2019;

• Richiesta di erogazione mutuo (All.4 scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto);

• Modulo Richiesta di accesso ai “Comparti liquidità” del Fondo di Garanzia e del Fondo Contributi negli interessi, ex D.L. 23/2020, art.14, debitamente compilato e firmato (All. 2 scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto).

Elenco documentazione SSD (reperibile QUI)

• Documento d’identità del legale rappresentante (preferibilmente patente o passaporto) e tessera sanitaria (fronte-retro), in corso di validità;

• Documento d’identità (preferibilmente patente o passaporto) e tessera sanitaria (fronte-retro) dei soci che posseggono, anche indirettamente, una quota superiore al 25% del capitale sociale, in corso di validità;

• Atto costitutivo e Statuto vigente della SSD; • Verbale della deliberazione adottata dall’organo che ha i poteri di contrarre il finanziamento (consiglio direttivo, consiglio di amministrazione, assemblea dei soci, ecc.) che autorizza la presentazione della domanda di mutuo e conferisce i poteri di perfezionarlo al Legale rappresentante (come da modello scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto). Tale deliberazione deve essere riportata sul relativo libro, avendo cura di trasmettere, oltre al testo della delibera, anche copia dell’ultima pagina contente la vidimazione notarile;

• Ultimo bilancio approvato, completo di tutti gli allegati (se riferito all’esercizio 2018 sarà necessario integrare la documentazione fornendo altresì la bozza di bilancio 2019, con approvazione dell’organo amministrativo della SSD);

• Lettera di attestazione della Federazione Sportiva Nazionale, Disciplina Associata, o Ente Nazionale di Promozione Sportiva cui la SSD è affiliata (come da modello scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto);

• Certificato di iscrizione al Registro Nazionale delle SSD tenuto dal CONI;

• Estratto conto bancario della SSD riferito all’ultimo trimestre 2019; • Richiesta di erogazione mutuo (All.4 scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto);

• Modulo Richiesta di accesso ai “Comparti liquidità” del Fondo di Garanzia e del Fondo Contributi negli interessi, ex D.L. 23/2020, art.14, debitamente compilato e firmato (All 2 scaricabile nell’area dedicata al mutuo light liquidità del sito web dell’Istituto).

--------------------------------------------------------------

Ai sensi dell'art.14 del Decreto Legislativo n.23 del 08 aprile 2020, l'Istituto di Credito Sportivo (ICS) potrà concedere finanziamenti, ad Associazioni e Società Sportive dilettantistiche, per far fronte alle esigenze di liquidità in periodo emergenziale.

Le specifiche sotto riportate saranno oggetto di aggiornamenti non appena avremo avuto da ICS, ulteriori informazioni e documentazione.

Ricordiamo che le SSD, equiparabili alle PMI, possono richiedere il finanziamento anche tramite il proprio istituto ai sensi dell'art. 13 dello stesso Decreto. 

Una pratica, esclude l'altra, sia per quanto espresso nel decreto, sia per le segnalazioni legate alla centrale rischi.

Requisiti

Le ASD e SSD devono essere iscritte, regolarmente, a Registro CONI da almeno un anno.

Tra i documenti che si dovranno allegare, è prevista una lettera di attestazione da parte dell' organismo sportivo affliante (FSN, DSA, EPS) di riferimento, in cui si certifica che l’Ssd o Asd è affiliata da almeno 1 anno ed è in regola con i pagamenti degli impegni associativi. (notizia da verificare, in quanto, a nostro parere, sarebbe stato sufficiente copia del certificato di iscrizione al Registro).

Caratteristiche

- Importo erogato da minimo € 3000 a massimo € 25.000, nella misura consentita massima del 25% del fatturato  (commerciale) o delle entrate (istituzionali + commerciali) individuate nell'ultimo rendiconto, regolarmente approvato (almeno 2018)

- Durata 6 anni, di cui 1 di preammortamento e 4 di ammortamento con pagamento della prima rata dopo i due anni di preammortamento

- Tasso zero (TAN), ma non sappiamo se ci saranno spese di istruttoria (TAEG) . In un ipotetica erogazione di € 25.000 le rate si attesterebbero attorno ai 521 € mensili.

-  Garanzia del 100% dell'importo finanziato da parte del Fondo di Garanzia ad hoc. Questo dovrebbe escludere eventuali firme fidejussorie chirografarie da parte dei legali rappresentanti delle ASD/SSD richiedenti.

 

 

Calendario eventi

Ottobre 2019
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

Chi è On-line

Abbiamo 194 visitatori e nessun utente online

Sport Governo - In primo piano

Sport e Salute - In Primo Piano

CONI - In primo piano

IL RISPETTO DELLA PRIVACY E' LA NOSTRA PRIORITA'

NOTA! Questo sito utilizza i cookie di terze parti (social ecc) e tecnologie simili, non utilizza cookies di profilazione.  Chiudendo questo banner o cliccando su un qualunque elemento della pagina si accetta l'utilizzo dei cookie. E' possibile consultare l'informativa, negare il consenso ai cookie e per gli utenti personalizzarne la configurazione alla sezione dedicata.