La costituzione di un’Associazione Sportiva Dilettantistica è semplice e veloce.
Per agevolare ulteriormente il lavoro abbiamo preparato uno schema a punti che potrà essere di aiuto:
1. Innanzitutto per registrare la nostra Associazione, prima di recarsi all’Ufficio del Registro presso l’Agenzia delle Entrate, occorre una costituzione ufficiale dell’associazione sportiva dilettantistica attraverso una riunione assembleare dei soci fondatori, i quali, devono produrre l'Atto Costitutivo e Statuto (Per eventuale aiuto nella redazione dei documenti siamo a disposizione gratuitamente per fornire qualche esempio o bozza).
2. Acquistare le marche da bollo da € 16 presso rivendite autorizzate tenendo presente che si applica una marca ogni 100 righe (stampate antecedentemente o contestualmente alla data di sottoscrizione degli atti oppure pagare contestualmente con il modello F24 cod. 1552 sezione erario); Attenzione: gli atti costitutivi e gli statuti in quanto sono contratti, sia per le ASD già costituite che per quelle di nuova costituzione, dovrebbero essere esenti da bollo.  Si applica la procedura già utilizzata per le Organizzazioni di volontariato e indicata dall'Agenzia delle entrate nella circolare n. 3 del 25/02/1992 e poi nella circolare 38/E del 01/08/2011.   Alcune sedi però ancora, purtroppo, contestano tale indicazione, mentre altre confermano l'esenzione.
3. Dopo questi passaggi essenziali ed entro 20 giorni dalla data di costituzione della associazione e dall’approvazione dello Statuto si può provvedere alla registrazione ufficiale dell’associazione presso l’Ufficio del Registro sito all’Agenzia delle Entrate, ma questa deve avvenire per mezzo del legale rappresentante (il Presidente dell’Associazione) o di un suo delegato, incaricato della procedura amministrativa, che deve possedere, però, sia la delega firmata che una fotocopia di un documento d’identità in corso di validità.
4.Recarsi all’Ufficio del Registro presso l’Agenzia delle Entrate e ritirare i seguenti moduli da compilare (scaricabili gratuitamente dal dal sito dell'Agenzia delle Entrate):
- Due moduli (una copia per voi ed una per l'Agenzia delle Entrate) per l’attribuzione del codice fiscale (mod.AA5/6) o della partita IVA in caso facciate di attività commerciali correlate (Mod.AA7/10 - in questo caso SUGGERIAMO VIVAMENTE DI FARSI SEGUIRE DA UN COMMERCIALISTA ESPERTO IN MATERIA (come tra i nostri convenzionati), perché le incombenze burocratiche non si limitano solo a quanto riportato in questa pagina);
- Quattro moduli (una copia per voi, una per la banca, una per l'Erario ed una per l'Agenzia delle Entrate) per il pagamento dell’Imposta di Registro (Mod. F24 ordinario dal 1/09/2020 cod.1550 sezione erario)
- Due copie per la richiesta di registrazione (Mod.69).
5. Recarsi all’Ufficio del Registro presso l’Agenzia delle Entrate e consegnare:
- il modulo AA5/6 che abbiamo compilato precedentemente per l’attribuzione del codice fiscale, o il modello AA7/10 relativo alla richiesta di partita IVA;
- fotocopia (ripetiamo fotocopia e non una delle due copie originali bollate) dell'Atto e dello Statuto firmato;
- fotocopia di un documento valido del Presidente (e del documento del delegato in caso vada un delegato al posto del Presidente).
6.Con il numero di Codice Fiscale o Partita IVA compilare il Modello F.24 ordinario tramite internet banking o recarsi,se non si è aperta anche la partita IVA, presso una banca o un ufficio postale per il pagamento dell’Imposta di Registro (attualmente euro 200,00).
7.Recarsi nuovamente all’Ufficio del Registro presso l’Agenzia delle Entrate e consegnare allo sportello della registrazione:
a) la richiesta di registrazione (Mod. 69) compilata;
b) la copia attestante il versamento dell’imposta di registro con Mod. F24;
c) due copie dello Statuto con firma originale su tutte le pagine (su ciascuna copia, se dovute, verranno apposte le marche da bollo di € 16,00 che abbiamo acquistato precedentemente una ogni 100 righe dell'atto o andremo con copia del pagamento F24 cod. 1552);
d) due copie dell’Atto Costitutivo (su ciascuna copia verrà apposta una marca di € 16,00) con firma originale su tutte le pagine;
e) copia del codice fiscale dell’Associazione che è stato attribuito precedentemente;
f) fotocopia di un documento valido del Presidente (e del documento del delegato in caso vada un delegato al posto del Presidente).
8.Registrare l’uscita sul libro cassa (prima nota) dell’Associazione.
9.Conservare in originale, nell’archivio del circolo, l’Atto Costitutivo e lo Statuto registrati (da tenere a disposizione dei soci)
10.Affiliarsi ad Ente di Promozione Sportiva (siamo convenzionati con principale Ente di Promozione Sportiva e possiamo segurivi tutto l'iter) per potersi iscrivere al registro CONI.
11.Stampare il certificato del Registro del CONI , accreditandosi prima nella piattaforma, per poter accedere alle agevolazioni fiscali.
12.Compilare ed inviare il Modello EAS entro i 60 gg dalla data di costituzione, tramite intermediario abilitato.

 

Allegati:
Scarica questo file (RISOLUZIONE F24 ATTI PRIVATI.pdf)Risoluzione 9E 2020 Agenzia delle Entrate[Risoluzione 9E 2020 Agenzia delle Entrate]688 kB
Scarica questo file (r_11879.pdf)Modello F24 editabile[Modello F24 editabile]727 kB

Sport Governo - In primo piano

Sport e Salute - In Primo Piano

IL RISPETTO DELLA PRIVACY E' LA NOSTRA PRIORITA'

NOTA! Questo sito utilizza i cookie di terze parti (social ecc) e tecnologie simili, non utilizza cookies di profilazione.  Chiudendo questo banner o cliccando su un qualunque elemento della pagina si accetta l'utilizzo dei cookie. E' possibile consultare l'informativa, negare il consenso ai cookie e per gli utenti personalizzarne la configurazione alla sezione dedicata.