Ordinanze Covid-19
AGGIORNAMENTO DEL 08 01 2022
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha emanato il decreto legge n. 1 del 07 01 2022, contenente misure urgenti per fronteggiare l’emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro, nelle scuole e negli istituti della formazione superiore.
Trattandosi, di regole che riguardano le certificazioni verdi, vi rimandiamo allo Speciale Green Pass (Certificazione Verde) (csanazionale.it)  aggiornato.
Si allarga il numero delle regioni che finiscono in zona gialla, con l'ordinanza odierna del Ministero della Salute: Toscana, Valle d'Aosta, Emilia Romagna ed Abruzzo, si uniscono alle citate in precedenza. Friuli V.G. e Calabria, sono monitorate e rischiano una classificazione peggiorativa.
Viene reso obbligatorio l'utilizzo della mascherine FFP2 in funivie, cabinovie e seggiovie, qualora utilizzate con la chiusura delle cupole paravento, con finalità turistico-commerciale e anche ubicate in comprensori sciistici. 
La lega di serie A, dal 16 gennaio ridurrà drasticamente le presenza allo stadio, limitando l'accesso a 5000 spettatori. 
La Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI), nel contempo, ha elaborato un protocollo in merito al ritorno all'attività sportiva degli atleti risultati positivi e guariti da Covid19, allegato in calce al presente articolo.
AGGIORNAMENTO DEL 04/01/2022
In  data 29 dicembre il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto-legge n.229 (G.U. n.309 del 30 -12 - 2021) che introduce misure urgenti per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19 e disposizioni in materia di sorveglianza sanitaria. Il testo prevede nuove misure in merito all’estensione del Green Pass rafforzato (che si può ottenere con il completamento del ciclo vaccinale e la guarigione) ed interviene sulla gestione delle quarantene per i vaccinati ( dal 1/1 istituita la c.d. autosorveglianza con riduzione dei giorni di quarantena, sui cui non entreremo nel dettaglio).
Ci sono anche misure che riguardano lo sport sia per gli eventi che per le attività ordinarie.
Nel frattempo dal 3 gennaio entrano in zona gialla Lombardia, Piemonte, Lazio e Sicilia che si aggiungono a Calabria, Friuli V.G, Veneto, Liguria, Marche e le prov. autonome di Trento e Bolzano.
Per quanto riguarda lo sport e il mondo associazionistico:
- dal 6 gennaio 

In zona bianca, l'accesso agli eventi e alle competizioni sportive è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19 rafforzate, e la capienza consentita non può essere superiore al 50% all'aperto e al 35% al chiuso rispetto a quella massima autorizzata (secondo quanto previsto dalle linee guida per l’organizzazione di eventi e competizioni sportive pubblicate dal Dipartimento per lo sport).

- dal 10 gennaio (sia per le attività all'aperto che al chiuso)

Fino alla cessazione dello stato di emergenza (31/03), solo i possessori di certificazione verde rafforzata potranno accedere a:

- impianti di risalita con finalità turistico-commerciale, anche se ubicati in comprensori sciistici,

-piscine,

- centri natatori,

- sport di squadra e di contatto,

- centri benessere,

- centri culturali,

- centri sociali e ricreativi 

Attenzione: Sono state inasprite anche le sanzioni amministrative, per il mancato rispetto delle disposizioni. Alle classiche in denaro (400-1000 €), si aggiungono anche provvedimenti di chiusura, da cinque a trenta giorni, per palestre, centri termali, sportivi, piscine, centri natatori e impianti sportivi, anche se privati.
I titolari o i gestori degli impianti sportivi sono tenuti a verificare che l'accesso ai servizi e alle attività avvenga nel rispetto delle disposizioni previste.
Il Dipartimento dello Sport, aggiornerà, nei prossimi giorni le FAQ e le Linee Guida.
------------------------------------
AGGIORNAMENTO DEL 26/12/2021
In vigore, dal 25 dicembre, il Decreto Festività (n.221/2021), con il quale è stato ufficialmente prorogato lo stato di emergenza al 31 marzo 2022.
Nello stesso decreto vengono poi inserite ulteriori restrizioni a carattere generale e alcune dedicate al mondo sportivo.
A livello generale, viene introdotto l'obbligo di utilizzo disposiivi di protezione (mascherina) anche all'aperto ed in zona bianca fino al 31 gennaio 2022 e di indossare le maschierne FFP2 agli spettatori di eventi e manifestazioni sportive, spettacoli (teatro, cinema ecc..) sia all'aperto che al chiuso fino alla data di cessazione dell'emergenza (31/03/2022). L'obbligo di mascherina FFP2, per lo stesso periodo è valido anche nei mezzi pubblici e per l’accesso e l'utilizzo di funivie, cabinovie e seggiovie, qualora utilizzate con la chiusura delle cupole paravento.
Durante questo periodo, inoltre, è vietato consumare cibi e bevande ad eventi sportivi che si svolgono al chiuso.
 
A partire dal 10 gennaio 2022 e fino alla cessazione dello stato di emergenza (31/03/2022) l’accesso a piscine, palestre e sport di squadra, per le attività che si svolgono al chiuso, nonché agli spogliatoi (con esclusione dell’obbligo per gli accompagnatori delle persone non autosufficienti in ragione dell’età di disabilità), è consentito esclusivamente ai possessori di green pass rafforzato. L'obbligo per lo stesso periodo sarà attivo anche per l'accesso a musei, mostre, luoghi della cultura, circoli, centri culturali e ricreativi, sempre per attività al chiuso e con la sola esclusione per i centri educativi per l'infanzia.
Per i dettagli, sul green pass,  il focus dedicato, presente in questo sito : Speciale Green Pass (Certificazione Verde) (csanazionale.it)
-----------------------------
AGGIORNAMENTO DEL 21/12/2021
A partire da Lunedì 20 dicembre, alcune regioni, compreso il Veneto, sono entrati in zona gialla.
Per il mondo sportivo, non ci sono grandi cambiamenti, ovvero si confermano, le disposizioni attualmente vigenti, per le quali è necessario il possesso della certificazione verde "base" per la pratica sportiva all'interno di luoghi chiusi e per l'accesso alle aree adibite a spogliatoi e docce (articolo 9, comma 2 del decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 giugno 2021, n. 87)
Diversamente, per gli eventi sportivi, gli spettatori, per accedervi, devono avere il green pass rafforzato.
Per i dettagli il focus dedicato, presente in questo sito : Speciale Green Pass (Certificazione Verde) (csanazionale.it)

  

Allegati:
Scarica questo file (Aggiornamenti Covid da aprile a giugno 2021.pdf)Archivio aggiornamenti a giugno 2021[Archivio aggiornamenti a giugno 2021]79 kB
Scarica questo file (ARCHIVIO AGGIORNAMENTI release 22042021 .pdf)Archivio aggiornamenti al 6 aprile 2021[Archivio aggiornamenti al 6 aprile 2021]495 kB
Scarica questo file (DecretoRiaperture .pdf)Decreto Riaperture[Bozza decreto al 21 aprile 2021]204 kB
Scarica questo file (DecretoRiapertureslidegoverno-20210421.pdf)Decreto riaperture - slide governo[Decreto riaperture - slide governo]448 kB
Scarica questo file (linee-guida-per-lattivita-sportiva-di-base-e-lattivita-motoria-in-genere-3-dicembre-2021 (1).pdf)Linee guida Sport Governo 3/12/2021[Linee guida Sport Governo agg 3 dic 2021]1010 kB
Scarica questo file (OPGR_2021_06_05_N_83.pdf)Ordinanza Regione Veneto 5 giu 21[Ordinanza Regione Veneto 5 giu 21]176 kB
Scarica questo file (OPGR_83_2021_Allegato1 (1).pdf)Linee Guida Conferenza Regioni[Linee Guida Conferenza Regioni]592 kB
Scarica questo file (protocollo_rtp_ago_rev.2022.01.07-def.pdf)Protocollo elaborato dalla Federazione Medico Sportiva in merito al ritorno all[Protocollo elaborato dalla Federazione Medico Sportiva in merito al ritorno all'attività sportiva degli atleti risultati positivi e guariti da Covid19.]359 kB
Scarica questo file (Suggerimenti_FMSI-Coronavirus_rev.2020.02.28.pdf)Buone Pratiche FMSI - aggiornato 28 02 2020[Buone Pratiche FMSI - aggiornato 28 02 2020]132 kB

Sport Governo - In primo piano

Sport e Salute - In Primo Piano

IL RISPETTO DELLA PRIVACY E' LA NOSTRA PRIORITA'

NOTA! Questo sito utilizza i cookie di terze parti (social ecc) e tecnologie simili, non utilizza cookies di profilazione.  Chiudendo questo banner o cliccando su un qualunque elemento della pagina si accetta l'utilizzo dei cookie. E' possibile consultare l'informativa, negare il consenso ai cookie e per gli utenti personalizzarne la configurazione alla sezione dedicata.