cashoverE' ufficiale. Dal primo gennaio 2017 il volume d'affari per poter applicare la legge 398/91 sale a euro 400.000. Lo prevede il comma 50 dell'art. 1 della legge di stabilità 2017 approvata ieri in via definitiva.
Non capiamo l'utilità di tale provvedimento, ad uso e consumo di poche realtà, forse le priorità nel mondo sportivo erano altre.

isplavorosportidlll neocostituito ispettorato nazionale del lavoro ha emanato, con propria lettera Circolare Ispettorato 1 2016, le proprie indicazioni operative sul trattamento, ai fini previdenziali, dei compensi erogati dalle società e associazioni sportive dilettantistiche in cui precisa che l’applicazione della norma agevolativa che riconduce tra i redditi diversi le indennità erogate ai collaboratori è consentita, senza ulteriori considerazioni legate alla professionalità nello svolgimento dell’attività o alla subordinazione della stessa, sulla base di quanto ricordato dalla giurisprudenza sopra indicata, al verificarsi delle seguenti condizioni:
 

cashoverLa legge di stabilità 2016, per quanto attiene la normativa antiriciclaggio, ha previsto l'innalzamento a 3000€ dell'uso del contante, senza intervento di intermediari qualificati (Istituti di credito ecc..).
 
Il mondo dell'associazionismo, non è stato toccato da questa norma, in quanto i limiti sono disposti da un'altra legge (133/99 comma 5 art.25).

AGGIORNAMENTO DEL 4 APRILE 2014 - UFFICIO LEGISLATIVO MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
Alla fine ci ha pensato l’ufficio legislativo del Ministero della Giustizia, probabilmente dopo aver preso atto degli stalli operativi, di questi giorni, degli uffici competenti, a fornire due importanti chiarimenti in merito all’applicazione del decreto legislativo n. 39/2014.
Nel primo chiarisce che la disciplina si applica solo ai “rapporti di lavoro”.
Tale affermazione netta porta ad escludere che rientrino nell’obbligo della certificazione del casellario giudiziale tutti gli istruttori e tecnici con i quali non si sia configurato un rapporto di lavoro autonomo o subordinato (pertanto nulla dovrà essere richiesto ai soggetti che svolgono volontariato presso società e associazioni sportive dilettantistiche, pur se ricevessero compensi ex art. 67 primo comma let. M).
La seconda chiarisce che nei casi in cui la certificazione sia obbligatoria, nelle more del rilascio del certificato regolarmente richiesto da parte del Casellario, si potrà procedere all’utilizzo dei lavoratori addetti ai minori previa acquisizione di atto di notorietà avente il medesimo contenuto della dichiarazione sostitutiva di certificazione.
Allegati
Nota di chiarimento su applicazione decreto legislativo n. 39/2014
Nota di chiarimento su applicazione decreto legislativo n. 39/2014 - 2
___________________________________________

Sport Governo - In primo piano

IL RISPETTO DELLA PRIVACY E' LA NOSTRA PRIORITA'

NOTA! Questo sito utilizza i cookie di terze parti (social ecc) e tecnologie simili, non utilizza cookies di profilazione.  Chiudendo questo banner o cliccando su un qualunque elemento della pagina si accetta l'utilizzo dei cookie. E' possibile consultare l'informativa, negare il consenso ai cookie e per gli utenti personalizzarne la configurazione alla sezione dedicata.